IL GRAN FINALE DI SPORT EXPO È SOLD OUT ALLO STADIO BENTEGODI CON QUASI 25.000 PRESENZE

Emozione e soddisfazione, queste sono le due parole che riassumono la quindicesima edizione di Sport Expo, chiusa con quasi 25.000 presenze. Un traguardo importantissimo, arrivato in un momento certamente non semplice, con la manifestazione che diventa la vera occasione di rilancio dello sport amatoriale veronese. Gli ingressi contingentati, necessari per svolgere in sicurezza l’appuntamento di promozione sportiva per bambini e ragazzi, hanno fatto registrare, a fine giornata, il tutto esaurito. Quasi 25.000 presenze complessive, un numero che fino a qualche mese fa sarebbe stato impensabile e che oggi diventa un meraviglioso segnale di speranza per il mondo dello sport.

Nicola Schena di DNA Sport Consulting, alla regia organizzativa della manifestazione, commenta il successo di Sport Expo: “Sfiorare le 25.000 presenze in tre giorni è una soddisfazione immensa e ci gratifica di tutto il lavoro svolto per arrivare sin qui. Il ritorno delle scuole è stato fondamentale per raggiungere questo risultato. Sport Expo è la somma di tanti soggetti diversi – il Comune, l’Ufficio Scolastico, l’Università degli Studi di Verona solo per citarne alcuni – che credono in un obiettivo comune: offrire a bambini e ragazzi un’esperienza memorabile, in grado di trasmettere loro tutto l’amore per lo sport e il movimento.”

Il terzo e ultimo giorno di Sport Expo si tiene in una data di festa molto simbolica, che quest’anno più che mai è di buon auspicio per una forte ripresa del mondo sportivo. L’evento, organizzato dal Comune di Verona, vede Lidl Italia nel ruolo di presenter partner. Non sono mancati come sempre gli atleti, eccellenze dello sport italiano che ogni anno vengono alla manifestazione per testimoniare ai più piccoli l’importanza fondamentale dei valori sportivi: spirito di squadra, impegno, voglia di mettersi in gioco e di migliorarsi. Dal Centro Sportivo Carabinieri, il duo di slittinisti Ludwig Rieder e Patrick Rastner. Per il Centro Sportivo Aeronautica, invece, il tecnico del bob Marco Boni. In visita a Sport Expo anche i pallavolisti dell’NBV Verona Milan Peslac, Andrea Zanotti e Francesco Donati.

Le famiglie hanno esplorato tutti gli impianti di Sport Expo, dallo Stadio Bentegodi alla Palazzina Masprone, dall’Antistadio Guido Tavellin allo Stadio Olivieri, la tensostruttura dell’AGSM Forum e la BMX Olympic Arena. Ampi spazi all’aperto per garantire la sicurezza di grandi e piccini, tutti a portata di mano grazie all’amatissimo trenino.

Sport da provare, ma anche da ammirare. Sport Expo ha ospitato il Campionato Nazionale di Cheerleading all’interno della Lidl Crivit Arena, con esibizioni acrobatiche mozzafiato e atleti accorsi da tutta Italia per questo importante appuntamento.

Si conclude la quindicesima edizione di Sport Expo, dopo tre giorni carichi di emozione e di tanta voglia di ripartire. Calcio, basket, pallavolo, arrampicata, scherma, pattinaggio, parkour… sono solo alcune delle 50 discipline a disposizione dei piccoli atleti.

Cala dunque il tramonto sullo Stadio Bentegodi e sulla quindicesima edizione di Sport Expo, ma si tratta sicuramente di un nuovo inizio per lo sport amatoriale, per lasciarsi alle spalle questo anno così difficile e ripartire con tanta convinzione e consapevolezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

18 − 11 =